Via lunga trad a Cala Domestica

| 0

Secondo tiro

Cala Domestica è una delle baie più belle della Sardegna, incastonata tra pareti a picco sul mare e proprio su queste scogliere sono state tracciate alcune belle vie lunghe trad.

Con il sempre motivato Max decidiamo di andare a ripetere la via Visione d’Insieme aperta da Gianluca Piras e Luigi Scema.

La via è completamente trad, gli apritori avevano lasciato un fix per sosta, abbiamo quindi deciso di attrezzare le soste mettendo 2 fix nuovi a sosta.

Si parte dall’alto della scogliera e con 2 lunghe doppie si arriva ad un terrazzino a pochi metri dal mare! La prima parte della via è stata caratterizzata dagli uccelli….. Parto per il primo tiro, una fessura che muore sotto un tetto, dove bisogna saltar fuori a destra a prendere un’altra fessura e, giustamente, dove decide di andare a dormire un bel pipistrello? Proprio nel punto dove la fessura si allarga… almeno ha tolto dall’imbarazzo se usare quel punto per metterci un friend e usarlo come presa.

Alla partenza del secondo tiro ci sono alcune balze e stavolta troviamo un nido di gabbiani con relativo pulcino, sebbene fosse il tiro più semplice avere un gabbiano che ti punta con voli radenti ha reso il tutto più spicy.

Il terzo tiro è spettacolare, un muro verticale inciso da una fessurina, che sembra fatta a posta per proteggersi!

E, infine, l’ultimo un diedro fessurato che riporta in cima alla scogliera.

La via merita di essere ripetuta, è come scalare in Dolomiti, ma con sotto il mare. Totale!

Per una ripetizione di questa via lunga trad a Cala Domestica è necessaria una serie di friend almeno fino al 3 con qualche micro nut medio piccoli. Ricordarsi di portare del materiale aggiuntivo per lasciare le 2 soste da cui ci si cala, che si recuperano poi in salita.

La relazione completa si trova su Pietra di Luna, Trad & Multipitches di Oviglia

http://www.pietradiluna.com/pietra-di-luna-trad-multipitches-2014/